“Tutti insieme per Doriano Romboni”. E’ stato questo lo spirito con il quale Nazionale Piloti e All Star sono scesi in campo allo Stadio Calbi di Cattolica lo scorso 27 novembre. Uniti nel ricordo di Doriano Romboni e nel supporto alla moglie Sara, sono stati tanti i campioni delle quattro e delle due ruote, i personaggi dello spettacolo e sportivi che hanno partecipato all’evento, per un pomeriggio di emozioni, sport e spettacolo.

Presenti l’ex pilota di Formula Uno Vitantonio Liuzzi, l’otto volte campione del mondo motocross Antonio Cairoli, il ducatista in Superbike Marco Melandri, il protagonista in GT Master Marco Bonanomi, i piloti di motocross Rui Gonçalves e Matteo Bonini, il campione di F3 Italia nel 2011 Sergio Campana. Al gran completo la VR46 Riders Academy: oltre agli autori dei goal Niccolò Antonelli e Andrea Migno, hanno dato forza ad entrambe le squadre Pecco Bagnaia, Luca Marini, Celestino Vietti, Stefano Manzi e Dennis Foggia.

Protagonisti anche lo sciatore Kristian Ghedina, il ginnasta Igor Cassina, il portiere Matteo Munari, il sammarinese Christian Montanari, il conduttore radiofonico DJ Ringo e il tronista di “Uomini e Donne” Samuele Mecucci. Entusiasmante l’intrattenimento a bordo campo di VIC di Radio Deejay. La partita è stata vinta dalla squadra della Nazionale Piloti per 4 a 2 con doppietta di Niccolò Antonelli e goal di Rui Gonçalves e Andrea Migno.

Il sabato sera, l’evento è stato ufficialmente aperto dalla cena di gala e asta di beneficenza presso il Ristorante “Gente di Mare” di Cattolica, con la presenza di tutti i piloti: gli oggetti non ancora aggiudicati saranno a breve messi all’asta on-line. Con “Il Rombo del Cuore” si è conclusa la 35ma stagione della Nazionale Piloti: nella storia della squadra sono stati raccolti 16.080.175 Euro attraverso 231 partite, delle quali 122 vinte, 86 pareggiate e 23 perse. Inoltre, sono state segnate 603 reti (600ma rete realizzata da Niccolò Antonelli a Cattolica) e il goleador assoluto è Giancarlo Fisichella con 67 reti.

Mario di Natale, Presidente: “E’ molto emozionante per tutti noi poter dare un piccolo contributo alla famiglia Romboni. In più occasioni, ho avuto il piacere di conoscere Sara, la moglie di Doriano, e sono stato colpito dalla sua forza, dal suo coraggio e dalla sua determinazione nel tenere vivo il ricordo di Doriano. E’ stato, inoltre, interessante scendere in campo con una formazione inedita e per questo vorrei ringraziare i piloti e i motociclisti che, nonostante gli innumerevoli impegni, sono accorsi numerosi per contribuire alla nostra causa. Visti l’entusiasmo, la passione e la sportività dei riders, sarebbe bello e interessante poter vedere motociclisti e piloti uniti in futuro in un grande evento di beneficenza. Vorrei, infine, ringraziare tutti i nostri ragazzi per il loro forte e continuo supporto.”